Contatti

Via Trapani,4,
91027 Paceco TP

info@firriato.it

+39  0923 882755

Firriato, prima azienda italiana ecosostenibile a impatto zero: viticoltura sostenibile, sostenibilità, impatto zero, carbon neutral, tutela ambientale, vino, ambiente, territorio, biodiversità, bio architettura, vigneto, cantina sostenibile, vino sostenibile.

Firriato, prima azienda italiana ecosostenibile a impatto zero: viticoltura sostenibile, sostenibilità, impatto zero, carbon neutral, tutela ambientale, vino, ambiente, territorio, biodiversità, bio architettura, vigneto, cantina sostenibile, vino sostenibile.

home_section_01-1.png
home_section_01-2.png
Una visione unica

Politica per la qualità e l'ambiente

Firriato è stata caratterizzata sin dalla sua fondazione nell’integrazione della sostenibilità ambientale nella propria visione aziendale, combinando le dimensioni economica e la responsabilità sociale in maniera equilibrata e prioritaria.

Approfondisci

Una visione unica

Politica per la qualità e l'ambiente

Firriato è stata caratterizzata sin dalla sua fondazione nell’integrazione della sostenibilità ambientale nella propria visione aziendale, combinando le dimensioni economica e la responsabilità sociale in maniera equilibrata e prioritaria.

Approfondisci

home_section_MOBILE
home_section_MOBILE2
Un nuovo percorso

Filosofia produttiva

Una filosofia aziendale marcata dai principi etici della sostenibilità, della tutela ambientale è il risultato di un percorso, iniziato fin dalla sua fondazione,  e che ha visto, di anno in anno, nuovi sviluppi e nuovi traguardi. 

Un nuovo percorso

Filosofia produttiva

Una filosofia aziendale marcata dai principi etici della sostenibilità, della tutela ambientale è il risultato di un percorso, iniziato fin dalla sua fondazione,  e che ha visto, di anno in anno, nuovi sviluppi e nuovi traguardi. 

Firriato Carbon Neutral

Firriato ha sempre avuto un grande capacità di risposta a temi di grande attualità che attraversano l’intera società globale: dal riscaldamento del pianeta ai mutamenti climatici. A coronamento di un processo che l’ha vista conseguire risultati concreti, l’azienda ha annullato totalmente la sua impronta dei GAS serra sull’ambiente divenendo CARBON NEUTRAL.

0 18000
+

LOREM IPSUM

0 2450
+

LOREM IPSUM

I nostri standard

Strategia e Obiettivi
di sostenibilità

Un’azienda sostenibile a livello ambientale richiede alti livelli di operatività, focalizzati sul raggiungimento di obiettivi misurabili e comparabili nel tempo. Dalla vigna alla distribuzione finale del vino, Firriato ha adottato standard internazionali ,aventi il massimo rigore scientifico. Il prodotto finale, quale il vino, è il frutto di una serie di processi concatenati, passaggi chiave di cui è necessario analizzare singolarmente, l’impatto ambientale, prevedendo le modalità di riduzione e compensazione, e inserendolo in una visione organica di funzionamento sostenibile, per verificare il raggiungimento degli obiettivi ambientali.

Obiettivi 2025

Certificazioni

I nostri standard

Strategia e Obiettivi
di sostenibilità

Un’azienda sostenibile a livello ambientale richiede alti livelli di operatività, focalizzati sul raggiungimento di obiettivi misurabili e comparabili nel tempo. Dalla vigna alla distribuzione finale del vino, Firriato ha adottato standard internazionali ,aventi il massimo rigore scientifico. Il prodotto finale, quale il vino, è il frutto di una serie di processi concatenati, passaggi chiave di cui è necessario analizzare singolarmente, l’impatto ambientale, prevedendo le modalità di riduzione e compensazione, e inserendolo in una visione organica di funzionamento sostenibile, per verificare il raggiungimento degli obiettivi ambientali.

Certificazioni

Obiettivi 2015

Certificazioni

Contatti

Timeline

2021

Certificazione Equalitas

Firriato acquisisce la certificazione Equalitas per la sostenibilità del settore vitivinicolo a favore della tutela della biodiversità ambientale.

2021

Carbon Positive

Firriato si impegna compensa un maggiore numero di emissioni rispetto a quelle richieste dal bilancio aziendale.

2021

Riconoscimento per la vitivinicoltura sostenibile

Essere la prima Cantina certificata in Italia ad impatto zero, ha un valore pioneristico nel mondo del vino. Firriato ottiene l’autorevole riconoscimento “ Vitivinicoltura sostenibile” assegnato dalla prestigiosa Guida italiana per chi si è maggiormente distinto nel campo della sostenibilità.

2020

Si va avanti

Il progetto non si ferma obiettivo: BILANCIO POSITIVO, non più carbon neutral!

2019

Carbon Neutrality: dal sogno alla realtà

Ad aprile 2019 si corona un sogno, dopo le rigorose analisi del DNV Firriato è la prima cantina certificata CARBON NEUTRAL per tutto il suo processo produttivo, dal vigneto alla bottiglia!

2019

Energia rinnovabile a chi non ce l’ha

Con l’obiettivo di compensare le proprie emissioni residue Firriato intraprendere un progetto ambizioso: si porta l’energia rinnovabile alle economie del terzo mondo che altrimenti utilizzerebbero fonti inquinanti. Meno emissioni per noi e per il futuro! Progetto certificato VCS/Verra

2019

Riforestazione delle foreste pluviali

Con l’obiettivo di compensare le proprie emissioni residue Firriato intraprendere un progetto ambizioso di riforestazione delle forest pluviali, difesa dell’habitat naturale e bilancio positivo sull’ambiente. Piantati 1089 alberi il Madagascar

2019

La nuova cantina sull’Etna: esempio di riduzione delle emissioni

Anni ed anni di knowhow riversati in un progetto ambizioso, dove la sostenibilità ambientale e la riduzione delle emissioni diventano l’obiettivo primario insieme alla qualità del vino.

2018

Azioni di riduzione: il riscaldamento dell’acqua

Per il lavaggio delle vasche viene effettuato con acqua calda, Firriato acquisisce un innovativo sistema di recupero dell’energia termica dall’acqua già utilizzata, diminuendo quindi l’energia necessaria per il riscaldamento e, di conseguenza, le emissioni

2017

Risultati concreti

Nel nuovo ciclo di analisi, Firriato scopre i primi risultati: dal 2012 -41% delle emissioni! Che performance!

2016

Foreste ed Etna

Nuova piantumazioni di forestazione sull’Etna nelle zone a ridosso dei nuovi vigneti.

2015

Azioni di riduzione: il peso delle bottiglie

Grande impatto nel trasporto e quindi nei materiali hanno il peso delle bottiglie, Firriato decide di ridurre il loro peso, a scanso degli effetti di marketing, in questo modo si diminuiscono le emissioni: per la produzione e per il trasporto

2014

Le norme ISO: l’impegno al miglioramento continuo

Con l’adesione e l’ottenimento della certificazione Firriato inizia il suo percorso, certificato e controllato da un ente terzo, per monitorare e ridurre costantemente la propria impronta nell’ambiente.

2014

Prima cantina ISO14064

Primo passo per l’impatto zero è la “misurazione” e la riduzione delle emissioni di tutto il ciclo produttivo, quindi tutti i vini. Firriato diventa così una delle prime cantine al mondo ad ottenere questo certificato.

2012

Il Dott. Lombardo di Monte Iato ed il sogno della Carbon Neutrality

Federico ha un sogno, far diventare Firriato ad impatto zero, inizia il percorso virtuoso.

2010

Azioni di riduzione: La luce in Cantina

con un progetto di “relamping” Firriato sostituisce tutte le luci convenzionali con lampadine a basso consumo. Minori consumi, minori emissioni

2009

La cantina sull’Etna

Nuovi investimenti per la riduzione delle emisisoni effettuati anche nella cantina etnea, frutto dell’esperienza fatta per quella di Trapani.

2007

Foreste ed Etna

Firriato, nelle sue acquisizioni sul vulcano, decide di acquisire fondi dove sussiste il vincolo boschivo, per potersene prendere cura e tutelarli.

2004

Spostamenti, sostenibili

Policy aziendale: qualsiasi spostamento deve essere ispirato anche all’efficientamento delle emissioni, car pooling e car sharing preferibili e, soprattutto, gli acquisti di auto aziendali risentono anche della variabile “emissioni”: si scelgono quelle più virtuose

2002

Nuovi investimenti, nuovi risultati

Investimenti atti a migliorare l’isolamento termico e macchinari a maggior efficienza energetica aumentano le nostre performances nella riduzione delle nostre emissioni

1999

Il nostro primo bosco

Con un impegno lungimirante Firriato pianta il suo primo bosco nella tenuta di latifoglie di Borgo Guarini per un totale di 7ha

1998

Energia rinnovabile ove possibile

Con l’obiettivo di ridurre il proprio impatto sull’ambiente Firriato sceglie di approvvigiornare quota parte della sua energia da fornitori di energia rinnovabile

1998

Energia rinnovabile ove possibile

Inizio dell’avventura per l’impatto zero

Con investimenti di trasformazione della cantina, in termini di isolamento termico e di sfruttamento della forza di gravità, inizia il percorso di Firriato per la riduzione delle emissioni